Modelstorming

Modelstorming
Clicca sul banner per accedere al sito

Branchi di lupi

Durante l'ultimo conflitto mondiale la Germania è quasi riuscita a bloccare il traffico navale tra Stati Uniti ed Europa con i suoi sommergibili, gli U-Boote, meno vulnerabili delle unità di superficie.
I sommergibilisti tedeschi, al comando dell'ammiraglio Donitz, applicavano la tattica del "branco di lupi", attaccando in massa i convogli Alleati.
Nelle foto vediamo la nave di uno degli assi: il Korvettenkapitan Gunther Prien.
Al comando di questo mezzo, Gunther Prien affondò più di 30 navi alleate, per un totale di più di 200.000 tonnellate. In particolare, l'azione all'interno della base inglese di Scapa Flow, con l'affondamento della Royal Oak, gli valse il soprannome di "Toro di Scapa Flow", stilizzato nel disegno sulla torretta:
Diamo un'occhiata all'interno del sommergibile tipo VII B:
Ecco la sala lanciasiluri di prua (4 tubi da 533 mm):
A mezza nave vediamo la sala comando e la torretta, a proravia (sinistra) della quale vediamo il cannone da 88 mm, mentre dalla parte opposta (poppavia) c'è l'impianto da 37 mm:
Nelle due foto di seguito vediamo la sala comando...

... e qui c'è la torretta, con un primo piano sulla mascotte:
Ed ecco la sala lanciasiluri di poppa:
Capace di 17.9 nodi di velocità in superficie e di 8 in immersione, il VII B fu uno dei migliori sommergibili della seconda guerra mondiale, le cui soluzioni tecniche furono la base per lo sviluppo dei mezzi moderni. Lo U-47 fu affondato in circostanze tuttora ignote nel marzo del 1941, causando la morte di tutti i 45 uomini dell'equipaggio.


Dati tecnici:
dislocamento: 753 t in emersione, 857 t in immersione: lunghezza: 66,50 m; larghezza: 6,2 m.


Il modello è della Revell, in scala 1.125. Non eccelso il dettaglio degli interni, che può essere migliorato con un po' di ricerca iconografica e tanta pazienza; i cavi antenna sono autocostruiti con filo da pesca.
Non ho applicato particolari lavature all'esterno per mantenere un aspetto più "da scrivania", ma, volendo, dei piccoli tocchi a pennello di arancione scuro sulle modanature dello scafo e delle lavature in color fumo ricreeranno perfettamente la ruggine che si formava sullo scafo.

La vita a bordo dei sommergibili tedeschi durante la seconda guerra mondiale è magnificamente descritta nel film U-boot 96 (Das Boote).

Per una rassegna di film di guerra cliccate qui.

A presto!

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...