Di necessità, virtù

Staraya Russa è una cittadina nel nord-ovest della Russia, a meno di 100 km da Novgorod. E' qui che Dostoievskij scrisse ed ambientò parte del romanzo "I fratelli Karamazov", ed è qui che le truppe a terra della Luftwaffe (l'aeronautica tedesca) combatterono nel ruolo di fanti per respingere gli attacchi sovietici.
Riducendosi progressivamente il numero di velivoli a disposizione, il personale in esubero poteva essere impiegato in appoggio alla fanteria.
Qui vediamo un gruppo di avieri in azione lungo una strada della cittadina russa. Alcuni stanno manovrando un cannone anticarro PAK36 da 37mm. Efficace all'inzio del conflitto, divenne rapidamente incapace di perforare le corazze dei carri avversari, al punto da essere soprannominato "il battiporta dell'esercito". Fu creato un apposito razzo perforante da avvitare sulla canna del pezzo, utilizzato poi con buoni risultati.
Nella visione ravvicinata si notano le uniformi grigio-blu degli uomini in primo piano, mentre quello sullo sfondo indossa una casacca mimetica (fondo verde chiaro e chiazze poligonali in verde scuro e marrone):
Un primo piano di uno dei serventi, che si tiene basso per evitare il fuoco nemico. Sulla schiena si distinguono il contenitore per la maschera antigas e la borraccia:
Un soldato corre davanti ad una breccia nel muro:
Questo soldato porta un telino mimetico sull'elmetto ed imbraccia un Panzerfaust: un lanciarazzi controcarro usa e getta da 100mm, prodotto in migliaia di esemplari durante la guerra. Arma dall'impiego semplicissimo, era micidiale contro i mezzi corazzati grazie alla testata cava, che concentrava verso un unico punto tutta la potenza esplosiva del proietto.
Diorama in scala 1.35; figurini in plastica Tamiya e Italeri con scenari in gesso della Verlinden. Le corregge dei fucili sono di carta stagnola dipinta. Un po' di brecciolina sparsa sul tutto rende bene l'idea dei cumuli di macerie che si formano durante i combattimenti.

Guarda il cannone dal vivo.
Per una rassegna di film di guerra cliccate qui.

A presto!

Commenti

Anonimo ha detto…
mi evoca molto "il nemico alle porte" :)
ale
luca tempesta ha detto…
grandissimo film! Sai che era un progetto di Sergio Leone?

Post più popolari