Scusi, dov'è la guerra?

Orientarsi non è facile, specialmente se si deve farlo sotto la costante minaccia di un nemico pronto a spararti a vista!
Qui vediamo un cannone semovente Hummel (calabrone) da 150mm fermo su una strada fangosa mentre alcuni ufficiali si consultano sulla via da seguire durante la controffensiva delle Ardenne. Il veicolo utilizza lo scafo del panzer IV.
L'auto di servizio è una Horch abbastanza infangata:
Gli ufficiali a colloquio indossano diversi capi di abbigliamento per ripararsi dal freddo: l'uomo sulla destra ha il cappotto d'ordinanza, quello al centro ha un completo in pelle nera (fuori ordinanza) e quello sulla sinistra indossa una giacca di montone (fuori ordinanza anche questa) sopra la divisa mimetica Platanenmuster (fondo marrone, chiazze verdi e ocra, puntini in altri 2 toni di verde e marrone):
Il capocarro ha l'uniforme invernale reversibile: da un lato bianca, dall'altro mimetica (Platanenmuster).
 Altri 2 membri dell'equipaggio stanno caricando una MG34 con le relative munizioni sul mezzo...
...mentre il quarto elemento della squadra porta una tanica di carburante:
Un gruppo di soldati approfitta della pausa per fumare e chiacchierare:
Diorama in plastica, scala 1.35, edificio in gesso.
I figurini sono della Dragon e della Zvezda, l'automobile è della Italeri, il cingolato della Dragon.
Sul fondo è stata incollata della brecciolina per dare la necessaria rugosità, poi dipinta a spruzzo per simulare neve e fango; per riprodurre le tracce dei cingoli ho inserito due strisce di Das su cui ho premuto il modello ultimato.
I cingoli (assemblati maglia per maglia) vanno piegati per simularne il peso, mentre, per riprodurre il fango, vi si applicano dei pezzetti di stucco da muri, che poi andrà verniciato in marrone; con lo stesso metodo si opera anche per la Horch.
Sui figurini si passa del marrone a pennello asciutto (drybrush) sulle calzature e sulla parte bassa dei pantaloni per dare la sensazione di una lunga camminata nel fango.

Per una rassegna di film di guerra cliccate qui.

A presto!

Commenti

Fed ha detto…
e l'effetto fango sull'auto come lo fai?
luca tempesta ha detto…
come per il cingolato: pezzetti di stucco da muri lasciati asciugare e colorati.
Fed ha detto…
fico :) ci devo provare
Anonimo ha detto…
Ma un mago non dovrebbe mai rivelare i suoi trucchi! Qui il mago modellista, mostrando somma generosità, viola l'aurea regola per far dono della sua sapienza alla giovane discepola. Lo lodo per questo.
Scherzi a parte: complimenti, davvero un ottimo lavoro, come sempre
Andrea
luca tempesta ha detto…
ti ringrazio per le lodi, come sempre.
Anonimo ha detto…
che spettacolo, che cura dei particolari...e poi, belle foto :)

luca v.

Post più popolari