Passa ai contenuti principali

The Gamers - The Gamers: Dorkness Rising


Anno: The Gamers – 2002; The Gamers: Dorkness Rising – 2008

Regia: Matt Vancil

Interpreti: Matt Cameron, Matt Shimkus, Nathan Rice, Chris Duppenthaler, Emily Olson, Nathan Rice, Carol Roscoe, Brian Lewis

Trama di The Gamers:
In un campus americano, alcuni amici si ritrovano per una sessione di giochi di ruolo, disturbando a più riprese una studentessa che sta cercando di studiare e che li minaccia di ritorsioni violente, interrompendo la partita in diverse occasioni. La narrazione si sposta nel mondo fantasy in cui si muovono i personaggi creati dai protagonisti: il gruppo di avventurieri, ricevuta la richiesta di aiuto da parte del Re affinché liberino sua figlia dalle mani del temibile “The Shadow”, si dirige in una locanda in cerca di informazioni. Dopo uno scontro con un vecchio nemico, i personaggi si accampano in un bosco, dove uno di loro riceve l’apparizione della principessa prigioniera, che gli indica la via da seguire. Superate diverse peripezie, compresa la morte del mago del gruppo (prontamente sostituito con un nuovo personaggio controllato dallo stesso giocatore), i nostri eroi entrano nella roccaforte dell’avversario e lo uccidono, ma non trovano la prigioniera. Scoperta una porta segreta, i personaggi vi entrano e si ritrovano nel campus in cui i giocatori stanno giocando, quindi fanno irruzione nella stanza in cui questi si trovano e li eliminano. La storia si conclude con la studentessa che sta cercando di studiare, che, ignorando la situazione, minaccia i personaggi fantasy di farli cacciare dal campus e se ne torna nella sua stanza mugugnando: “fucking gamers!”.

Trama di The Gamers: Dorkness Rising:
Un gruppo di amici si riunisce nel negozio di uno di loro per giocare a D&D e per testare le avventure che poi saranno pubblicate, ma non riescono a terminare l’ultima, quindi decidono di accettare altri giocatori nel gruppo per avere man forte nell’impresa (sul piano fantasy vediamo i loro personaggi che, lasciati i loro averi ad un “personaggio non giocante”, vengono uccisi dal loro avversario). Aggregata al gruppo la ex-fidanzata di uno dei giocatori, questi riprendono l’avventura per l’ennesima volta, con l’aggiunta di un Paladino, controllato direttamente dal Master. Nel gioco, il gruppo si avventura alla ricerca della Maschera della Morte, su incarico del Sommo Sacerdote, affrontando ogni sorta di pericoli e di situazioni assurde, con lo scontro continuo tra i giocatori, che già conoscono l’avventura, ed il Master, che tenta di farli giocare come se non sapessero nulla. Dopo un’interruzione di una settimana di tempo reale ed alcune escursioni in altri giochi da tavola, la partita riprende e giunge a conclusione con un finale inatteso, sia nel gioco che nel mondo reale. Il film si chiude nel negozio in cui i giocatori si ritrovano di nuovo per iniziare un’altra avventura.

Sostanzialmente, il secondo film è un remake ampliato del primo, e, grazie anche al contributo economico di varie aziende del settore dei gdr (Giochi Di Ruolo), è stato girato con attrezzature migliori e meno artigianali. Le situazioni paradossali sono del tutto familiari a chiunque abbia giocato ad un qualunque gdr (ed in particolare a Dungeons & Dragons). Entrambi i film, in vendita diretta sul sito della Dead Gentlemen Productions, sono dei piccoli capolavori dedicati a tutti i Nerd.

Nella foto: una torre lancia dadi.
A presto!

Commenti

Fed Zeppelin ha detto…
lo sai già, ma ti stimo tantissimo, hombre!

Post popolari in questo blog

Ottobre Rosso

Base navale di Poliyarny, a nord di Murmansk: il nuovo sommergibile sovietico Ottobre Rosso, dotato di propulsione silenzionsa "Caterpillar", si appresta a partire sotto il comando di Marco Ramius...
Direttamente dall'omonimo film, il modello in scala 1.350 (plastica, Italeri) del sommergibile missilistico nucleare sovietico classe Tifone:

Circa 200 uomini d'equipaggio, 8 tubi lanciasiluri da 533 mm a prua, 2 reattori nucleari per la propulsione e 24 pozzi di lancio per altrettanti missili balistici nucleari a rientro multiplo (MIRV) fanno di questo sottomarino un'arma quanto mai temibile. Nelle foto precedenti si notano due dei pozzi dei missili aperti e pronti per il lancio.
Nelle foto dalla poppa, si notano le linee sinuose e perfettamente raccordate dello scafo costruito interamente in titanio, con tutti i problemi di saldatura del caso.
Durante la Guerra Fredda, questo mezzo fu sviluppato appositamente per viaggiare sotto la calotta artica, emergere dal ghia…

Oculi de vitro cum capsula

Nei secoli bui del Medioevo, alcune figure isolate cercavano il conforto della ragione e della scienza per razionalizzare un mondo immerso nella superstizione e nella religiosità opprimente dell'Inquisizione.
Tra di loro, il protagonista de "Il nome della rosa", frate Guglielmo da Baskerville:
 Seduto ad uno dei banchi dello scriptorium, sembra distratto da un rumore...

Gli occhiali (oculi de vitro) sono appoggiati sul banco, accanto ai pennelli da miniatore.


Un topo è sul pavimento, tra le zampe del tavolo: "Ai topi i libri piacciono più che agli studiosi", dice Guglielmo ad Adso...
Un primo piano sull'espressione interrogativa del frate:
Il modello è interamente in metallo, in scala 80 mm, e presenta qualche problema di assemblaggio, soprattutto per orientare il banco coerentemente alla figura, plasmata sulle fattezze di Sean Connery.
Dopo una passata di primer nero spray si procede con la colorazione, infine ampie lavature di nero pongono in risalto l…

Stormtalon

La cannoniera Stormtalon svolge il ruolo di piattaforma di fuoco volante, annichilendo le postazioni nemiche:
I motori orientabili le consentono anche di rimanere in volo su un punto fisso del campo di battaglia

Modellino in scala 28mm, prodotto dalla Games Workshop e lavorato con colori acrilici e primer blu spray Citadel.
Per la base ho utilizzato una pasta testurizzata della stessa ditta.

A presto!