Modelstorming

Modelstorming
Clicca sul banner per accedere al sito

Dettagli tecnici

Direttamente dagli archivi di Starfleet, abbiamo a disposizione alcune immagini dello spaccato della USS Enterprise (NCC-1701), varata nel 2245 nei cantieri di San Francisco, sul pianeta Terra:
La vista dalla 3/4 anteriore consente di apprezzare le direttrici di taglio ed il piedistallo del modellino, che riproduce lo stemma della nave, adottato in seguito da tutta la Flotta Stellare. La nave è divisa in 23 ponti, tutti collegati tramite turboascensori, e dispone di 14 laboratori scientifici.
Passiamo ad esaminare la sezione a disco, che contiene i primi 11 ponti della nave. Spiccano subito la plancia di comando, sul ponte 1, i banchi phaser (sul lato opposto, ponte 11) ed uno dei turboascensori (in blu), che consentono ai 430 membri dell'equipaggio un rapido trasferimento tra i ponti:
La plancia di comando, vero centro nevralgico della nave, ha un design semplice e funzionale. Il capitano siede su una poltrona posta in posizione rialzata, subito dietro le consolle del navigatore e del timoniere, tra i quali è posto l'astrogatore, essenziale strumento di controllo della nave. Tutto intorno, le pareti sono coperte dai quadri strumenti delle postazioni di servizio, tra cui la postazione scientifica ed il controllo delle comunicazioni:
I motori ad impulso, posti sul retro della sezione a disco, forniscono la spinta per la navigazione di prossimità, ma per i viaggi interstellari l'Enterprise si avvale di potenti motori a curvatura che sfruttano la reazione tra materia ed antimateria, posti in due gondole sul retro dello scafo:
Per finire, una vista dal lato opposto fornisce un'idea del design generale della nave.
Splendido modellino in plastica della AMT-ERTL, pubblicato in occasione del trentennale della serie classica (TOS).
Lo scafo è stato dipinto con vernice spray, riservando la colorazione a pennello per gli interni e i particolari.
Ottimo il dettaglio e buono l'incastro tra i pezzi, che devono essere ripuliti con lima e taglierino solo in minima parte; nel kit ci sono anche le parti eliminate della nave, in modo da poter ricostruire l'Enterprise per intero.
Carenti le istruzioni sulla colorazione dei componenti, per la quale è necessario rivedere le puntate del telefilm.

A presto!

3 commenti:

ale ha detto...

sono sempre più convinta che a casa vostra, da qualche parte, ci sia un armadio che non ho mai notato con una porta verso un mondo parallelo pieno dei tuoi modellini!
ma dove li tenete tutti??????
;D

luca tempesta ha detto...

la prossima volta che vieni ti faccio visitare il nuovo museo!

www.ChiCha.in ha detto...

hii.. Nice Post

Thanks for sharing


For latest stills videos visit ..

www.chicha.in

www.chicha.in

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...