giovedì 31 gennaio 2013

Me 262 Schwalbe in trasparenza

Primo caccia operativo con motori a getto, lo Schwalbe (Rondine) è uno dei pochi aerei che ha realmente fatto la storia.
 
 
In queste foto possiamo apprezzarne la struttura interna e la disposizione delle componenti principali.
Di seguito vediamo il pilota, che indossa la combinazione di volo in pelle nera e la maschera per l'ossigeno, indispensabile alla tangenza massima di circa 12.000 metri.
In giallo vediamo i serbatoi principali, mentre nella foto successiva c'è un primo piano di uno dei motori Jumo 004 che spingevano il caccia a 878 km/h.
 

Sul muso si distinguono i 4 cannoni Mk 108 da 30mm, mentre la coda ospita l'apparato radio e la bussola di navigazione.

Vi rimando ad un altro post per vedere le due versioni principali del mezzo.

Modellino in plastica Tamiya in scala 1:48 in edizione speciale.
Ottimi il dettaglio e l'incastro dei pezzi, che necessitano di poca pulizia e di nessuno stuccaggio.
La verniciatura delle superfici alari e della coda è stata realizzata con vernice spray, ricoperta di un velo trasparente opaco dopo la stesura delle decals, in modo da spegnerne il silvering (riflesso lucido); l'interno è completamente colorato a pennello.
Occorre porre molta attenzione nell'assemblaggio delle parti trasparenti: non bisogna utilizzare mai collanti tipo Attak (cianoacrilato), inoltre occorre evitare accuratamente di sporcarle con le vernici, anche se trasparenti, che comunque opacizzerebbero i pezzi.
L'invecchiamento si limita ad un drybrush marrone-rossiccio sul fondo nero opaco degli ugelli di scarico, che ne simula l'usura dovuta al calore.
L'antenna a filo è stata realizzata con della plastica stirata a caldo.

A presto!

giovedì 24 gennaio 2013

Museo delle Forze Armate e di Storia Militare di Bruxelles

Il museo della capitale belga si trova all'interno del Parco del Cinquantenario, in uno splendido edificio storico. Vi trovano posto pezzi provenienti da tutte le epoche.
Di seguito un carro Leopard, nella sezione all'aperto dedicata ai corazzati:
Qui sotto un Fokker Dreidecker DR.I ridipinto con i colori dell'ultimo aereo pilotato dal Barone Rosso:
Nella sezione relativa alla seconda guerra mondiale troviamo questa Flakvierling 7 inserita nella replica di un bunker:
ed ecco l'ampio hangar che ospita la collezione di velivoli, con in primo piano un F-16:
Nella sala delle armature è conservata questa bombarda medievale:
Ingresso gratuito, chiuso il lunedì.
Orari: 9.30-12.00 e 13.00-16.45.
Per saperne di più, vi rimando al sito ufficiale.

A presto!

giovedì 17 gennaio 2013

Conspiracy - Soluzione finale

Titolo originale: Conspiracy

Anno:2001

Regia: Frank Pierson

Interpreti: Kenneth Branagh, Stanley Tucci, Colin Firth

Trama:
Nell'inverno del 1942 molti alti esponenti della Wermacht e del governo nazista vengono convocati in una villa sulle sponde del Wansee, un lago nelle vicinanze Berlino, per decidere nel dettaglio la Soluzione Finale per la popolazione di religione ebraica d'Europa. A presiedere la riunione è l'Obergruppenfuhrer Reinhard Heydrich, coadiuvato dal suo braccio destro, l'Obersturmbannfuhrer Adolf Eichmann. Scartata l'ipotesi dell'emigrazione forzata in Madagascar a causa del cattivo andamento della guerra, i convenuti decideranno per lo sterminio sistematico degli Ebrei.

Basato sull'unica copia rimasta del verbale dell'assemblea e sulle testimonianze rese dai partecipanti agli Alleati dopo la cattura, il film fornisce una versione romanzata di come si siano svolti i fatti. La scenografia è la reale villa in cui si svolse la faccenda (attualmente divenuta centro di studi sull'Olocausto) e la sceneggiatura non lascia spazio a divagazioni, raccontando solo la conferenza vera e propria con taglio decisamente documentaristico. Ottima ricerca uniformologica e splendida performance di Branagh, nei panni di Heydrich.

Nella foto: alcune divise tedesche.

A presto!

giovedì 10 gennaio 2013

La rondine da guerra (Me 262 Schwalbe)

Il Messerschmitt 262 Schwalbe (rondine) è stato il primo caccia a reazione operativo nella storia. Il progetto risale al 1938, ma solo nel 1942 furono disponibili i motori Jumo 004 che avrebbero poi equipaggiato il modello definitivo.

Dapprima utilizzato come bombardiere veloce per ordine espresso di Hitler, lo Schwalbe (Rondine) assunse il suo ruolo naturale di caccia solo nel 1944 inoltrato.
In queste foto vediamo un Me 262A-1a/Jabo appartenente al JG7.
Notare la presenza di due lanciarazzi Wgr21 sotto il muso del velivolo.
Alcuni esemplari furono dotati di due razziere da 12 razzi R4M ciascuna sotto le ali.
Di seguito uno Me 262B-1a/U1, ovvero un biposto da caccia notturna in dotazione al NJG 11:
Sul muso spiccano le antenne del radar FuG 218 Neptun V...
...mentre al di sotto della fusoliera vediamo i due serbatoi ausiliari sganciabili per aumentare l'autonomia di volo.
Per quanto rivoluzionario, il Me 262 entrò in servizio troppo tardi e in soli 300 esemplari, non riuscendo ad avere un peso effettivo nel conflitto.

Dettagli tecnici:
velocità massima: 878 km/h; tangenza operativa: circa 12.000 metri; armamento: 4 cannoni Mk 108 da 30mm

Vi rimando ad un altro post per uno spaccato del mezzo.

I modellini raffigurati sono in plastica, prodotti dalla Revell in scala 1:72.
Buoni gli incastri, che non necessitano di stuccatura, quasi nullo il dettaglio degli interni; il muso ospita dei piombini da pesca (non inclusi nei kit) come contrappeso per la coda..
Sono entrambi dipinti con vernici spray, con pochi particolari dipinti a pennello; lo schema mimetico della versione notturna è stato realizzato con un pennarello a vernice, come pure le svastiche sulle derive, del tutto assenti nel foglio in dotazione.
Una copertura finale di vernice trasparente opaca è necessaria per spegnere il riflesso delle decals.
Le antenne a filo sono di plastica stirata a caldo.

A presto!

giovedì 3 gennaio 2013

Attero Dominatus


Attero!
Dominatus!
Berlin is burning
Denique!
Interimo!
The reich has fallen

We stand at the gates of Berlin
With two and a half million men
With six thousand tanks in our ranks
Use them as battering rams

Artillery leading our way
A million grenades has been launched
The nazis must pay for their crimes
The wings of the eagle has been broken

Marshall Zhukov's orders:
Serve me Berlin on a plate!
Disregard the losses
The city is ours to take

The price of a war must be payed
Millions of lives has been lost
The price must be paid by the men
That started the war in the 30's

The spring of the year 45'
The year when the nazis will fall
We're inside the gates of Berlin
The beak of the eagle is broken

Comrade Stalins orders:
Serve me it's head on a plate
Disregard the losses
The eagle's land is ours to take

March!
Fight!
Die!
In Berlin!
March!
Fight!
Conquer! 
Berlin!

Sabaton - Attero Dominatus (Attero Dominatus - 2006)

Nella foto: combattimenti a Berlino nel 1945