Passa ai contenuti principali

Kagemusha, l'ombra del guerriero


Titolo originale: Kagemusha (Guerriero Ombra)

Anno: 1980

Regia: Akira Kurosawa

Interpreti: Tatsuya Nakadai, Tsutomu Yamazaki, Kenichi Hagiwara

Trama:
Il daimyo Takeda Shingen muore improvvisamente, lasciando il proprio clan vulnerabile agli attacchi nemici. I suoi accoliti ne tengono segreta la scomparsa e lo sostituiscono con un ladro condannato a morte, suo perfetto sosia. Addestrato ad interpretare perfettamente il defunto feudatario, Kagemusha si calerà sempre più nella parte, ingannando tutti e perdendo progressivamente la propria identità, al punto che, una volta scoperto ed esiliato, cercherà una morte solitaria sul campo di Shidaragahara come un vero guerriero nobile, dimenticandosi delle sue stesse origini.

Splendido affresco del Giappone feudale in epoca Sengoku, il film analizza la trasformazione dell'anonimo "uomo della strada" in personaggio di spicco, fino al suo successivo ritorno nell'anonimato. E' la parabola dell'attore che si identifica con il ruolo recitato e si annulla in esso, e, poiché il nome fittizio è più importante di quello reale, alla fine della rappresentazione è l'attore che scompare, perché, paradossalmente, non ha la rilevanza storica del suo alter ego. E' significativo il fatto che il ladro protagonista della storia non abbia nome, ma sia solo il "guerriero ombra".

Nella foto: un guerriero samurai.

A presto!

Commenti

Captain LOL ha detto…
Molto bello Luca , mi ricordo di quel film un film eccellente .
Ciao .
Mori kun ha detto…
Very good details on the Aori !!

As always, a very "samurai" good job ^^ !!

かんぺきです !!!

Serviteur,
luca tempesta ha detto…
grazie capitano!
hai ragione, è un film molto bello!
ciao
luca tempesta ha detto…
many thanks Morikun, i'm glad that you like it!
bye
Michael Awdry ha detto…
That's a interesting looking miniature Luca.
j.d ha detto…
Hola Amigo
Como siempre me encanta como cuentas la historia,película,de la figura y su pintura,
un saludo
luca tempesta ha detto…
many thanks, Michael, i found it by accident in s hop that hadn't anything to do with modelling!
i'm glad that you like it.
bye
luca tempesta ha detto…
many thanks j.d, i'm always happy that you appreciate my way of explaining my feelings about a mini or a movie!
bye
Fed Zeppelin ha detto…
un giorno raccoglierò il coraggio e lo vedrò!
Sepuku ? ^^

Nice work.

luca tempesta ha detto…
Fed, fidati: ne vale la pena!
ciao
luca tempesta ha detto…
ah, ah Gilles, i hope it's nothing so dramatic, maybe he's just sitting down and listening to his daimyo's orders!
anyway, thanks for the compliments!
bye
Anonimo ha detto…
non ho visto il film, ma la tua cura dei particolari nel modellismo è sempre grande
ciao alessandro
luca tempesta ha detto…
grazie Ale!
se hai l'occasione, non perderlo: è un pò lento per i nostri canoni, ma è davvero stupendo!
ciao
Simmy ha detto…
Ciao Luca,
non ho avuto il piacere di vederlo, ma la tua interessante recensione mi ha incuriosito, vedrò di rimediare.
Un saluto
Simmy ha detto…
PS: Bella creazione la miniatura come sempre.
luca tempesta ha detto…
ciao Simmy!
ti ringrazio dei complimenti e mi fa piacere averti fatto scoprire un film che davvero merita di essere visto!
ciao
FourEyedMonster ha detto…
I have always wanted to watch those old black and white Japanese samurai movies but don't really know where to start.
luca tempesta ha detto…
hi FEM!
try something by kurosawa:
kagemusha
ran
the hidden fortress
the seven samurai
let me know if you like them!
bye

Post popolari in questo blog

Il Samurai d'acciaio (IJN Akagi)

Progettata come incrociatore e convertita in portaerei in corso d'opera, la Akagi (in giapponese: castello rosso, dal nome di un vulcano del Kanto) entrò in linea prima dello scoppio della seconda guerra mondiale:
Sottoposta a vari ammodernamenti, la nave prese parte all'attacco a Pearl Harbor del 07.12.1941.
Nella foto seguente si vede bene il fumaiolo, piegato in basso e all'esterno, perchè il fumo non invadesse il ponte di volo:
Un primo piano del ponte con l'elevatore di prua in evidenza:
Dati tecnici: dislocamento: 42000 t; lunghezza: 260,68 m; larghezza: 31,32 m; equipaggio: 2000.
Fu affondata dagli aerosiluranti americani durante la battaglia delle Midway.
Il modello è della Hasegawa, in scala 1.350. Molti i pezzi da assemblare, con un buon dettaglio generale; scafo dipinto a spruzzo, usando la carta gommata per le mascherature.
Il ponte di volo presenta alcune linee da dipingere a mano, data l'assenza delle decals.

Per una rassegna di film di guerra cliccat…

Oculi de vitro cum capsula

Nei secoli bui del Medioevo, alcune figure isolate cercavano il conforto della ragione e della scienza per razionalizzare un mondo immerso nella superstizione e nella religiosità opprimente dell'Inquisizione.
Tra di loro, il protagonista de "Il nome della rosa", frate Guglielmo da Baskerville:
 Seduto ad uno dei banchi dello scriptorium, sembra distratto da un rumore...

Gli occhiali (oculi de vitro) sono appoggiati sul banco, accanto ai pennelli da miniatore.


Un topo è sul pavimento, tra le zampe del tavolo: "Ai topi i libri piacciono più che agli studiosi", dice Guglielmo ad Adso...
Un primo piano sull'espressione interrogativa del frate:
Il modello è interamente in metallo, in scala 80 mm, e presenta qualche problema di assemblaggio, soprattutto per orientare il banco coerentemente alla figura, plasmata sulle fattezze di Sean Connery.
Dopo una passata di primer nero spray si procede con la colorazione, infine ampie lavature di nero pongono in risalto l…

Disarmato in battaglia (EA-6B Prowler)

Il velivolo EA-6B Prowler (Predatore) è un quadriposto da guerra elettronica prodotto dalla ditta Grumman.
L'aereo deriva dall'A-6 Intruder, aereo da appoggio tattico: le maggiori differenze sono l'aggiunta di un bulbo contenente apparati elettronici sulla sommità della deriva e di due sedili aggiuntivi per gli operatori ai sistemi. All'esterno trovano posto fino a 5 gondole ECM; nel modello illustrato due di esse sono state sostituite da serbatoi sganciabili, che ne allungano il raggio d'azione.
In occasione di missioni di soppressione dei radar nemici, il Prowler può essere equipaggiato con missili antiradar AGM-88 Harpoon (peraltro non previsti nella versione in esame, ma solo nelle successive). Il perspex che compone il tettuccio è ricoperto di una sottilissma foglia di oro, volta a bloccare l'ingresso di radiazioni dannose provenienti dalle apparecchiature di disturbo elettronico.
L'aereo ha un peso massimo al decollo di 27.900 kg ed è capace di una ve…