Passa ai contenuti principali

Quell'ultimo ponte

Titolo originale: A bridge too far

Anno: 1977

Regia: Richard Attenborough

Interpreti: Dirk Bogarde, Michael Caine, Sean Connery, Gene Hackman, Laurence Olivier, Anthony Hopkins, Robert Redford, James Caan

Trama:
Nel tentativo di abbreviare il corso della guerra, gli Alleati lanciano nel 1944 l'ambiziosa operazione Market-Garden, che prevede il lancio di paracadutisti a ridosso dei ponti sulla Mosa per evitare che i soldati tedeschi potessero distruggerli, in modo da farli catturare intatti dalle truppe sopraggiungenti. Subito l'impresa si rivela al di sopra delle possibilità degli Alleati, che, a causa di ritardi, errori tattici e mancanza di informazioni sugli spostamenti avversari, non riescono ad arrivare in tempo per evitare l'accerchiamento dei paracadutisti inglesi ad Arnhem, fallendo, di fatto, lo scopo ultimo dell'operazione.

Eccezionale ricostruzione storica dei fatti, il film (tratto dall'omonimo libro di Cornelius Ryan)narra tutti i retroscena di un'operazione tanto ambiziosa quanto lontana da ogni reale possibilità di successo. I personaggi sono caratterizzati realisticamente in tutta la loro dimensione umana. Ottima la ricostruzione di armi ed equipaggiamento, a parte il solito utilizzo di mezzi americani dipinti con le insegne tedesche al posto degli originali.

Nella foto: una postazione contraerea tedesca.

A presto!

Commenti

Fed Zeppelin ha detto…
già in lista fra i film da vedere, ma questo già lo sai :)
maximex ha detto…
The same situation, scale model and the film.
Both are in the vanguard
luca tempesta ha detto…
many thanks Maximex, i'm glad that you like it!
bye
Phil ha detto…
Nice job on these minis!
FourEyedMonster ha detto…
Love the colours ... nice diorama too. The empty space to the left of the gun is screaming for some allied commandos. But I know it would have made the diorama inaccurate. ^_^
Great ! well painted as usual.
luca tempesta ha detto…
Many tanks Phil!
Sorry for the delate.
luca tempesta ha detto…
Many thanks fem!
You are right, there is too little space.
luca tempesta ha detto…
Many thanks Gilles, you are Very Kind!
Captain LOL ha detto…
La scena é molto realista , un bel lavoro come sempre Luca .
luca tempesta ha detto…
grazie infinite Capitano!
ciao
j.d ha detto…
Hola Amigo
Lo que te digo este no me entro esta entrada,y mira tu que me gusta las escenas que hacéis y como no su historia
un saludo

luca tempesta ha detto…
many thanks j.d, it's always good when you appreciate my work!
this movie is a real classic, i've seen it many times.
bye
Simmy ha detto…
Ciao Luca,
Complimenti, ancora una volta, un'ottima recensione di un grande film, associata ad una tua eccellente realizzazione.
Scusa se non mi faccio vivo da molto.
A presto
Simone

luca tempesta ha detto…
grazie Simmy, e non preoccuparti: tutti abbiamo i nostri impegni!
ciao

Post popolari in questo blog

Gouged Eye blood bowl team

La squadra dei Gouged Eye è pronta a scendere in campo:
vediamo alcuni dei ruoli, di seguito il Thrower e un Goblin:

qui il Blocker e il Blitzer:

due linemen:

e, per finire, il Troll:


Tutti i figurini, tranne il Goblin, sono in plastica, prodotti dalla Games Workshop in scala 28mm.
Ho lavorato con i colori Citadel su un fondo primer colorato della stessa marca, usando il blu per il troll e il bianco per tutti gli altri.
La base è stata decorata con colla vinilica e erba elettrostatica.

A presto!

Lo sbarco in Normandia

Il 6 giugno 1944 lo SHAEF, il comando supremo delle forze di spedizione alleate, giocava la sua carta più rischiosa: l'operazione Overlord, ovvero la più grande operazione anfibia della storia.
Il tentativo effettuato due anni prima a Dieppe aveva dolorosamente insegnato che non era possibile prendere un porto nemico pesantemente fortificato, quindi si optò per la creazione di un'ampia testa di ponte, su cui poi si sarebbero creati dei porti con il rivoluzionario sistema di pontoni galleggianti Mulberry.
Dwight David Eisenhower, capo supremo dell'esercito alleato, aveva già preparato un messaggio da consegnare alla stampa in caso di fallimento, accollandosene tutta la responsabilità.
In queste immagini vediamo gli uomini della 29° divisione di fanteria USA che abbandonano il loro mezzo da sbarco (LCVP) e si lanciano sulla spiaggia francese, pesantemente difesa dai soldati tedeschi.
Alcuni di loro indossano un bracciale colorato che agisce da rilevatore di gas venefici, ca…

Elementi scenici per warhammer 40k

Ho realizzato una piattaforma di atterraggio e un generatore di energia da utilizzare sul tavolo da gioco:
Il generatore è costituito da una scatola di derivazione in plastica trattata con un fondo spray nero e, successivamente, con vernice ad effetto martellato:
La piattaforma di atterraggio è costituita da un ripiano in legno da 5 mm di spessore con tubi di cartone come pilastri. Il tutto è stato ricoperto con parti ritagliate da un foglio di alluminio da rivestimento.
L'alluminio è stato incollato ai supporti con colla per metallo.

A presto!