Passa ai contenuti principali

Francia 1944

L'avanzata degli Alleati in territorio francese fu tutt'altro che semplice; la resistenza tedesca fu decisamente agguerrita e ogni riparo era utile per organizzare un'imboscata.

In queste immagini vediamo un carro armato Sherman M4 messo fuori uso da un cingolo spezzato e alcuni soldati americani che si riparano dietro di esso.

I fanti tedeschi, approfittando di un rudere, tengono sotto tiro i nemici.
Un cecchino, sparando con il suo Karabiner 98k, li bersaglia da una finestra rotta.

Vediamo da vicino i contendenti:
Questo soldato indossa un telo da tenda mimetico Zeltbahn e impugna un'arma controcarri Panzerfaust, mentre il seguente ha una giacca di tipo Platanenmuster, con una combinazione di colori utilizzata raramente e solo verso la fine del conflitto; l'arma è un mitra MP40.
I soldati americani indossano la classica uniforme in colore verde oliva utilizzata su tutti i teatri di guerra.
I colori delle uniformi americane variavano sensibilmente tra loro, anche grazie alle ordinanze militari che non indicavano un codice colore per i vari capi di vestiario, ma si limitavano a descriverne le tonalità a parole.
Le armi utilizzate sono: fucili Garand, carabina M1 e un fucile mitragliatore BAR.

Tutti gli elementi del diorama, in scala 1/35, sono in plastica, con figurini della MB, Dragon e Italeri, carro armato della Italeri e rudere della Miniart.
Il tetto dell'edificio è stato costruito con pasta modellabile Das e pezzi di spiedini in bambù.
Veicolo e edificio sono stati dipinti con vernice spray e a pennello.
Vari strati di drybrush e lavature sono stati necessari per ottenere l'aspetto rovinato della casa, le cui macerie sono composte da mattoncini di argilla e brecciolino, coperti da alcune manciate di malta grigia in polvere.
Sulla base, in legno, ho incollato uno strato di Das che mi ha consentito di realizzare le tracce dei cingoli e alcuni avvallamenti che movimentano il terreno.
La colla bianca di tipo Vinavil mantiene al proprio posto erba da presepe e brecciolino.

A presto!

Commenti

Al ha detto…
Top notch mate!
luca tempesta ha detto…
Thanks Al, i'm proud of your comment!
luca tempesta ha detto…
Many thanks Gilles, you're very kind!
d3dgarage ha detto…
Bellissima scenetta Luca!il cecchino alla finestra è fenomenale!L'unico appunto che mi sento di farti,se posso permettermi,è il carro troppo vicino alla edificio,in questo modo viene vanificata l efficacia del tiro del cecchino. Capisco però che in altro modo sarebbe uscita una basetta troppo profonda.comunque bravissimo
luca tempesta ha detto…
Grazie d3d!
è vero, consideriamola come una licenza poetica!
maximex ha detto…
Awesome!
Stylish and stunning battle setups be found...
... continue along the same lines.
luca tempesta ha detto…
Many thanks Maximex, i always try to do my best!
Phil ha detto…
Nicely done, love the details on the house...
luca tempesta ha detto…
Many thanks Phil!
Adam Andrzejewski ha detto…
Great diorama, sniper in the window is an awesome little touch that adds a lot of character
luca tempesta ha detto…
Many thanks Adam, i'm glad you appreciate it!
Jose Daniel M.L. ha detto…
Hola Amigo
Magnifica escena,tiene el movimiento de una parte de como seria en resalida esa escena en plena guerra.
un saludo
luca tempesta ha detto…
Many thanks j.d!
FourEyedMonster ha detto…
This is a fantastic diorama ... I love it as it's so dynamic and well put together. Poor 'sniper' in the window. Why doesn't he run? Well done luca, well done!
luca tempesta ha detto…
Many thanks Fem!
i think the sniper is highly motivated!
i'm really happy that you appreciate my job!
RMacedo NoVember ha detto…
Bellissimo diorama! :D Saluti!
luca tempesta ha detto…
Grazie RMacedo!
Mori kun ha detto…
Very nice diorama ^^

Serviteur,
Luca Tempesta ha detto…
Many thanks Morikun!
Blogger ha detto…
New Diet Taps into Revolutionary Plan to Help Dieters Lose 15 Pounds within Only 21 Days!

Post popolari in questo blog

Gouged Eye blood bowl team

La squadra dei Gouged Eye è pronta a scendere in campo:
vediamo alcuni dei ruoli, di seguito il Thrower e un Goblin:

qui il Blocker e il Blitzer:

due linemen:

e, per finire, il Troll:


Tutti i figurini, tranne il Goblin, sono in plastica, prodotti dalla Games Workshop in scala 28mm.
Ho lavorato con i colori Citadel su un fondo primer colorato della stessa marca, usando il blu per il troll e il bianco per tutti gli altri.
La base è stata decorata con colla vinilica e erba elettrostatica.

A presto!

Lo sbarco in Normandia

Il 6 giugno 1944 lo SHAEF, il comando supremo delle forze di spedizione alleate, giocava la sua carta più rischiosa: l'operazione Overlord, ovvero la più grande operazione anfibia della storia.
Il tentativo effettuato due anni prima a Dieppe aveva dolorosamente insegnato che non era possibile prendere un porto nemico pesantemente fortificato, quindi si optò per la creazione di un'ampia testa di ponte, su cui poi si sarebbero creati dei porti con il rivoluzionario sistema di pontoni galleggianti Mulberry.
Dwight David Eisenhower, capo supremo dell'esercito alleato, aveva già preparato un messaggio da consegnare alla stampa in caso di fallimento, accollandosene tutta la responsabilità.
In queste immagini vediamo gli uomini della 29° divisione di fanteria USA che abbandonano il loro mezzo da sbarco (LCVP) e si lanciano sulla spiaggia francese, pesantemente difesa dai soldati tedeschi.
Alcuni di loro indossano un bracciale colorato che agisce da rilevatore di gas venefici, ca…

Elementi scenici per warhammer 40k

Ho realizzato una piattaforma di atterraggio e un generatore di energia da utilizzare sul tavolo da gioco:
Il generatore è costituito da una scatola di derivazione in plastica trattata con un fondo spray nero e, successivamente, con vernice ad effetto martellato:
La piattaforma di atterraggio è costituita da un ripiano in legno da 5 mm di spessore con tubi di cartone come pilastri. Il tutto è stato ricoperto con parti ritagliate da un foglio di alluminio da rivestimento.
L'alluminio è stato incollato ai supporti con colla per metallo.

A presto!