giovedì 27 agosto 2015

Serbatoi industriali

In uno scenario fantascientifico che si rispetti non può mancare una serie di serbatoi collegati da un camminamento aereo:
La struttura è composta da tre lattine da 500 ml incollate su una base di masonite (MDF).
Per realizzare le scalette di servizio ho utilizzato il coperchio di una canalina per fili elettrici che ho dipinto nello stesso colore dei serbatoi. L'illusione dei gradini è data dalle strisce nere tracciate a pennello.
Il passaggio superiore è in plastica, recuperato da una scatola di montaggio della GW, mentre le macerie sono costituite da sassolini e malta in polvere incollati alla base con la colla vinilica.
L'aspetto invecchiato si ottiene con uno speciale colore spray ad effetto martellato.
A presto!

giovedì 20 agosto 2015

USS Voyager NCC-74656

Varata sulla Terra nell'anno 2371, la Voyager è un vascello esplorativo di classe Intrepid, tra i più avanzati della Flotta Stellare.
La nave è lunga 344 metri, per un peso di 1.5 milioni di tonnellate.
Grazie all'estrema automazione l'equipaggio è ridotto a soli 150 elementi.
In queste foto vediamo la nave alla sua prima missione, volta all'intercettazione di un veicolo dei Maquis (ribelli che si oppongono alla Federazione dei Pianeti). Trasportata insieme alla nave avversaria nel quadrante Delta della galassia da una possente onda di energia, la Voyager si ritrova a 70000 anni luce da casa.
Impossibilitati a tornare indietro per la stessa via, il capitano Kathryn Janeway e il suo equipaggio dovranno sopravvivere per cercare di abbreviare il viaggio di ritorno, che, alla massima velocità della nave, non durerebbe meno di 75 anni.
Nelle immagini precedenti vediamo la parte prodiera della nave dall'alto e dal basso, mentre nelle successive troviamo l'hangar di poppa con una navetta da esplorazione pronta al decollo sul ponte e un particolare della fiancata di dritta:

Modellino in plastica della Revell, di circa 50 cm di lunghezza con ottimi dettagli e incastri precisi, che richiedono poche stuccature.
La colorazione di base è stata effettuata con la vernice spray, mentre i particolari sono stati dipinti a pennello.
Dopo aver posizionato le decals, ho steso uno strato di vernice trasparente opaca spray che ne ha ridotto il riflesso, armonizzandole con il resto.
Non ho applicato lavature, per mantenermi fedele all'aspetto della nave originale.

A presto!

giovedì 13 agosto 2015

Elementi scenici per warhammer 40k

Ho realizzato una piattaforma di atterraggio e un generatore di energia da utilizzare sul tavolo da gioco:
Il generatore è costituito da una scatola di derivazione in plastica trattata con un fondo spray nero e, successivamente, con vernice ad effetto martellato:
La piattaforma di atterraggio è costituita da un ripiano in legno da 5 mm di spessore con tubi di cartone come pilastri. Il tutto è stato ricoperto con parti ritagliate da un foglio di alluminio da rivestimento.
L'alluminio è stato incollato ai supporti con colla per metallo.

A presto!

giovedì 6 agosto 2015

Torre lancia dadi per Warhammer 40k

Rivisitazione fantascientifica dell'antico fritillus d'origine romana:
Per la costruzione ho utilizzato una scatola per i fazzoletti di carta in masonite (MDF), sfruttando poi lo stesso materiale anche per la base e per lo scivolo interno.
Gli elementi decorativi sono della GW e della Rackham, tranne il disegno della grande finestra che è una creazione della mia amica Fed.
I particolari sono stati dipinti a pennello, mentre l'intera struttura ha ricevuto un fondo di vernice acrilica spray nera su cui ho poi applicato un secondo spray ad effetto marmo.
Il foro di ingresso dei dadi è stato realizzato con una punta di tipo Forstner applicata ad un trapano a colonna.
A presto!