giovedì 30 giugno 2016

Manufactorum espanso


L'ottimo kit di montaggio del Manufactorum, prodotto in plastica dalla Games Workshop, può essere ampliato fino a costruire almeno 4 edifici:
Ho utilizzato un foglio di masonite (MDF) da cui ho ritagliato dei pannelli di dimensioni adeguate, successivamente decorati con le travi di plastica della stessa casa produttrice.

Ho inserito una base di masonite su cui ho incollato dei sassolini, dei piccoli mattoni e pezzetti di cemento per simulare le macerie derivanti dal crollo degli edifici.


La ciminiera è stata colorata con un fondo metallico spray su cui ho poi applicato un drybrush in colore ruggine, annerendone in seguito la cima con lo stesso metodo.

Come avranno notato i più esperti, ho aggiunto alcuni elementi presi da altri kit della GW e conservati nella mia "scatola degli avanzi".


La verniciatura degli edifici è stata realizzata con vernice spray ad effetto martellato; un drybrush in colore grigio conferisce l'effetto polveroso alle rovine.
I particolari sono stati dipinti a pennello ed ho applicato una lavatura in colore marrone sulle parti metalliche per opacizzarle.
A presto!

giovedì 16 giugno 2016

Alaznist, Custode della Runa dell'ira

Alaznist proviene dalla nobiltà di Xin-Bakrakhan, capitale del Regno dell'Ira di Thessalonia.
Apprendista di suo padre fin dalla tenera età, una volta superato il suo maestro si vota al nascente Lord demone Yamasoth, cui sacrifica le vite dei suoi familiari.
Acquisito un grande potere, Alaznist sconfigge e uccide Thybidos, precedente Signore della Runa dell'Ira, e ne prende il posto.
Si crede si sia salvata dal Cataclisma che ha devastato Golarion e sia tuttora nascosta in un rifugio all'interno della Montagna Cava.

Figurino in metallo in scala 28 mm della Reaper, appartenente alla serie Pathfinder.
I particolari sono stati dipinti a pennello su un fondo di primer spray nero.
La base è stata dipinta con il colore speciale Agrellan Earth della Citadel, che si crepa asciugandosi, fornendo la texture adatta per la colorazione in azzurro e il successivo drybrush bianco, che ho usato per riprodurre l'aspetto del ghiaccio che si spacca.

A presto!

giovedì 2 giugno 2016

Un piccolo cimitero

Su richiesta ho realizzato questo piccolo cimitero di campagna:
L'albero è stato costruito con la pasta Das su un'armatura di filo di ferro.
La colorazione è stata effettuata a pennello con i colori texture della Citadel, successivamente trattati con un drybrush in marrone chiaro.
Le lapidi sono in plastica e metallo, prodotte in 28 mm dalla Games Workshop.
Il terreno si ottiene con uno spesso strato di colore texture Agrellan Earth della Citadel, trattato con un drybrush chiaro e completato con colla vinilica e erba da presepe.
Il tutto è stato assemblato su una base porta vaso in legno.

A presto!