Passa ai contenuti principali

Gouged Eye blood bowl team

La squadra dei Gouged Eye è pronta a scendere in campo:
vediamo alcuni dei ruoli, di seguito il Thrower e un Goblin:

qui il Blocker e il Blitzer:

due linemen:

e, per finire, il Troll:


Tutti i figurini, tranne il Goblin, sono in plastica, prodotti dalla Games Workshop in scala 28mm.
Ho lavorato con i colori Citadel su un fondo primer colorato della stessa marca, usando il blu per il troll e il bianco per tutti gli altri.
La base è stata decorata con colla vinilica e erba elettrostatica.

A presto!

Commenti

FourEyedMonster ha detto…
Beautiful set of Blood Bowl miniatures ... all of them well painted with a cool color scheme.
Luca Tempesta ha detto…
Many thanks FEM!
Mori kun ha detto…
Your "Puffi" look like very violents indeed !! XD

The blue skin and the orange armor are very original and we can well see it on the terran ^^

Well done as always my Dear Luca ^^

Serviteur,
Luca Tempesta ha detto…
They are real killer Puffi! Many thanks Morikun, i'm glad you like them.

Post popolari in questo blog

Basi e basette

Uno dei problemi tipici che il modellista deve affrontare è quello di trovare qualcosa su cui poggiare il pezzo appena realizzato. Tralasciando le basette da gioco, di dimensione codificata dalle regole dei vari wargames, occorre ingegnarsi per trovare una base adeguata, senza spendere più del costo del modello stesso! Si possono utilizzare scampoli di legno a basso prezzo (sempre presenti nei grandi negozi di bricolage), o ricorrere a soluzioni alternative: Nella foto vediamo dei sottobicchieri, un tagliere e dei sottopentola in legno (IKEA), che si prestano benissimo ad essere decorati nei modi più disparati. Per i diorami più complessi sono ideali le pedane girevoli in legno da centrotavola.
Attenzione, perché è possibile che il legno si fletta durante l’asciugatura della colla usata per creare l’ambientazione: non disperate e attendete che si ridistenda da solo, anche se a volte occorrono più giorni.
Di seguito vediamo un’alternativa: Si tratta di campioni di mattonelle e di rive…

L'esercito dei morti

"Strani tempi fanno strani fratelli" recita un antico detto dei nani.
Di certo la necessità di fronteggiare le preponderanti forze di Mordor ha reso ancor più vero questo adagio, tant'è che Aragorn decise di rivolgersi agli Spettri:
Trasformati in non-morti a causa del tradimento da loro perpetrato, solo il legittimo erede al trono di Minas Tirith può liberarli dalla maledizione...
...ed è proprio questo che viene promesso loro in cambio dell'aiuto durante la battaglia.
Ecco il re dei guerrieri non-morti:
 Ed ecco alcuni elementi del suo seguito:



Scenario prestampato in schiuma della Ziterdes, con abbondanti lavature in marrone e color fumo (in quest'ordine) su fondo color avorio, necessarie ad ottenere le varie sfumature della roccia.
Figurini in metallo (28 mm) della GW, per i quali ho usato un fondo spray in bianco opaco, su cui ho posato una lavatura in verde molto chiaro, per rendere l'idea dell'evanescenza dei soggetti.

A presto!