Passa ai contenuti principali

Orko Ztrano

Un Orko Ztrano è un Ork piuttosto particolare, che perde il controllo e si lancia contro le schiere nemiche, trattenuto a stento dalle kakkole:

              
Modellino in scala 28 mm in resina, prodotto dalla Games Workshop.
Ho usato un primer spray acrilico verde come fondo, per poi usare i colori acrilici a pennello per i dettagli; la base è stata decorata con un colore ocra testurizzato.
Tutti i colori sono prodotti dalla Citadel.

A presto!

Commenti

Michael Awdry ha detto…
That is wonderful Luca!
Luca Tempesta ha detto…
Many thanks Michael!

Post popolari in questo blog

Panzer VI b - Tigre reale

Prodotto tra il 1944 ed il 1945, il Tigre II (o Tigre B - Sd. Kfz.182) fu la risposta alle richieste del comando tedesco per un carro armato superpesante.
Le foto, scattate nel museo dei corazzati di Bovington (UK), mostrano le due versioni del mezzo in esame.
Le prime due riguardano un esemplare con torretta Porsche e mimetizzazione a 3 toni (giallo-ocra, verde, rosso-marrone).
Dopo solo 50 mezzi prodotti, si decise di cambiare il disegno della torretta in favore di quella progettata dalla Henschel, poichè si temeva che la curvatura inferiore del mantelletto potesse deviare i colpi in arrivo verso la corazza superiore (più sottile) del mezzo. Nella foto seguente si vede un modello dotato della nuova torretta e coperto di zimmerit.
Lo zimmerit era una pasta antimagnetica composta da solfato di bario (40%), polivinilacetato (PVA) per il 25%, pigmento ocra (15%), segatura (10%) e solfito di zinco per il restante 10%, che aveva lo scopo di impedire alle mine magnetiche di aderire al mezz…

Il Bf-109 di Franz Stigler

Il 20 dicembre 1943 un B-17 americano, chiamato "Ye Olde Pub", sta tentando disperatamente di tornare in Inghilterra dopo aver subito enormi danni durante una missione di bombardamento sulla Germania.
Franz Stigler, pilota di caccia e asso della Luftwaffe, nota l'aereo nemico e si alza subito in volo con il suo Bf-109 per abbatterlo.

Il pilota tedesco non ha difficoltà a raggiungere il bombardiere americano, ma, una volta affiancatolo, si accorge delle condizioni dell'aereo e del suo equipaggio: la coda è semi distrutta e la postazione del mitragliere è mancante,  un motore è fermo e un altro funziona a singhiozzo, la fusoliera è stata sventrata. E' proprio attraverso lo squarcio che Franz vede gli avieri feriti che cercano di aiutarsi l'un l'altro, mentre i due piloti si accorgono con orrore di essere in balia del nemico.
Rinunciando ad una facile 23° vittoria che gli avrebbe garantito la Croce di Ferro, e rischiando la fucilazione per l'accusa di tr…

Teche per diorami

Ok, abbiamo finito il nostro diorama, quindi, dopo avergli trovato un posto dove poggiarlo per ammirarlo in tutta comodità, sorge un problema: come proteggerlo dalla polvere?
La soluzione più dispendiosa è senza dubbio farsi realizzare una teca in vetro o plexiglass su misura, ma io preferisco operare in proprio.
Vi propongo alcune idee.
Partiamo da questo diorama warhammer fantasy, la cui copertura è realizzata con fogli di vetro sintetico da 4 mm di spessore:
Il materiale non costa poco ed è difficile da tagliare, ma è abbastanza rigido da sopportare il suo stesso peso anche per grandi dimensioni, come in questo caso.
Di seguito una variante realizzata con lo stesso tipo di plexiglass e adatta per modellini lunghi e stretti, come questo cannone ferroviario:
Il disegno triangolare consente di risparmiare sul materiale, dato che si può fare a meno del pannello per il tetto; il nastro di fissaggio è del tipo trasparente extra-forte, mentre alcuni gommini trasparenti adesivi posti ai l…