Passa ai contenuti principali

Spazio: 1999 (serie TV)


Titolo originale: Space:1999

Anno di inizio programmazione: 1975

Stagioni: 2

Episodi: 48

Interpreti: Martin Landau, Barbara Bain

Trama:
Il 9 settembre 1999 il comandante John Koenig prende il comando della base lunare Alpha, un’installazione creata per scopi di ricerca scientifica nello spazio. È stato avvertito del fatto che vi sono scorie nucleari instabili nella faccia opposta della Luna, quella nascosta alla Terra, ma non fa in tempo a intervenire: il 13 settembre le scorie innescano una tremenda esplosione, così violenta da provocare l’uscita della Luna dall’orbita terrestre. Il satellite inizia a girovagare nello spazio ed in questo andare senza meta, l’equipaggio della base viene a contatto con civiltà aliene e forme di vita insolite, che inducono a riflessioni filosofiche sul senso della vita.

Memorabile serie britannica dai toni intensi, che rielaborava i concetti già espressi in Star Trek, ma su una base più “credibile” (nonostante le critiche scientifiche mosse, tra gli altri, anche da Isaac Asimov), che prevede un’esplorazione accidentale dello spazio esterno al nostro sistema solare, possibile solo a causa di un incidente nucleare (che, peraltro, rifletteva l’ansia da guerra fredda, tipica di quegli anni): niente motori in grado di superare la velocità della luce, dunque, ma una sorta di naufragio cosmico senza speranza di ritorno, quasi una metafora della condizione umana, per come veniva percepita all'epoca.

Nella foto: una delle Aquile.
A presto!

Commenti

Blogger ha detto…
Order a professional Sparkling White Smiles Custom Teeth Whitening System online and get BIG SAVINGS!
* 10 shades whiter in days!
* Results Are Guaranteed.
* As good as your dentist, for a fraction of the cost.
* Same as dentists use.

Post popolari in questo blog

Gouged Eye blood bowl team

La squadra dei Gouged Eye è pronta a scendere in campo:
vediamo alcuni dei ruoli, di seguito il Thrower e un Goblin:

qui il Blocker e il Blitzer:

due linemen:

e, per finire, il Troll:


Tutti i figurini, tranne il Goblin, sono in plastica, prodotti dalla Games Workshop in scala 28mm.
Ho lavorato con i colori Citadel su un fondo primer colorato della stessa marca, usando il blu per il troll e il bianco per tutti gli altri.
La base è stata decorata con colla vinilica e erba elettrostatica.

A presto!

Panzer VI b - Tigre reale

Prodotto tra il 1944 ed il 1945, il Tigre II (o Tigre B - Sd. Kfz.182) fu la risposta alle richieste del comando tedesco per un carro armato superpesante.
Le foto, scattate nel museo dei corazzati di Bovington (UK), mostrano le due versioni del mezzo in esame.
Le prime due riguardano un esemplare con torretta Porsche e mimetizzazione a 3 toni (giallo-ocra, verde, rosso-marrone).
Dopo solo 50 mezzi prodotti, si decise di cambiare il disegno della torretta in favore di quella progettata dalla Henschel, poichè si temeva che la curvatura inferiore del mantelletto potesse deviare i colpi in arrivo verso la corazza superiore (più sottile) del mezzo. Nella foto seguente si vede un modello dotato della nuova torretta e coperto di zimmerit.
Lo zimmerit era una pasta antimagnetica composta da solfato di bario (40%), polivinilacetato (PVA) per il 25%, pigmento ocra (15%), segatura (10%) e solfito di zinco per il restante 10%, che aveva lo scopo di impedire alle mine magnetiche di aderire al mezz…

Boeing 737-800

La serie 737 rappresenta il più diffuso tipo di aereo passeggeri per tratte medio-brevi in servizio su scala mondiale. La prima serie (737-100) è entrata in produzione nel 1967.
Nelle foto vediamo un modello 737-800 di proprietà della Ryanair, che dispone di circa 300 aerei di questo tipo. Il 737-800 appartiene alla cosiddetta "Next Generation", varata nel 1996, che prevede velivoli più grandi, meno rumorosi e con maggiore ottimizzazione del carburante.
Il velivolo, del costo di 80.8 milioni di dollari americani, è in grado di accogliere fino a 189 passeggeri.
Modello in plastica in scala 1/144 della Revell, interamente dipinto con vernice spray, a parte la linea gialla che si può realizzare a pennello o con un pennarello a vernice.
Buoni gli incastri ed ottime le decals, che offrono la possibilità di realizzare sia la vecchia livrea Ryanair, che quella illustrata, di nuovo tipo.
Il braccio che sostiene l'aereo è un attaccapanni da muro in plastica, forato e fissato al …