Passa ai contenuti principali

Macchine utensili

Nonostante in campo modellistico si operi su scala ridotta, a volte è necessario fare ricorso ad attrezzature più grandi per ottenere i risultati voluti.
Potendo disporre di spazio, io mi sono organizzato così:
Ho utilizzato un tavolo da cucina da 4 cm di spessore per fissare i supporti per gli utensili e la morsa da banco che si vede all'estrema sinistra.
Tutti i pezzi sono stati acquistati nei discount e nei negozi non specializzati, in modo da minimizzare la spesa.
Nella foto precedente vediamo un seghetto alternativo trasformato in sega da banco, con il vantaggio di poter cambiare le lame a seconda dei materiali da tagliare.
Di seguito un trapano a percussione con supporto a colonna, che ne consente l'uso anche come fresatrice:
Qui vediamo una mola da banco a velocità costante con due dischi di diverse graniture:
La smerigliatrice angolare, equipaggiata con un disco da taglio, è utilissima per tagliare materiali resistenti o molto spessi:
Tutte le macchine illustrate sono state avvitate al piano d'appoggio per garantirne la stabilità, inoltre io uso sempre guanti e occhiali di protezione durante le lavorazioni.
Una presa multipla a ciabatta con interruttore e fusibile garantisce la protezione da scariche e cortocircuiti.
Questa è sicuramente una soluzione cui non tutti possono accedere, soprattutto per motivi di spazio, ma spero possa essere di ispirazione per sfruttare un garage o uno sgabuzzino in disuso.

Per tutto ciò che non trovate in questa categoria di post, vi rimando alle spigolature.

A presto!

Commenti

Post popolari in questo blog

Gouged Eye blood bowl team

La squadra dei Gouged Eye è pronta a scendere in campo:
vediamo alcuni dei ruoli, di seguito il Thrower e un Goblin:

qui il Blocker e il Blitzer:

due linemen:

e, per finire, il Troll:


Tutti i figurini, tranne il Goblin, sono in plastica, prodotti dalla Games Workshop in scala 28mm.
Ho lavorato con i colori Citadel su un fondo primer colorato della stessa marca, usando il blu per il troll e il bianco per tutti gli altri.
La base è stata decorata con colla vinilica e erba elettrostatica.

A presto!

Panzer VI b - Tigre reale

Prodotto tra il 1944 ed il 1945, il Tigre II (o Tigre B - Sd. Kfz.182) fu la risposta alle richieste del comando tedesco per un carro armato superpesante.
Le foto, scattate nel museo dei corazzati di Bovington (UK), mostrano le due versioni del mezzo in esame.
Le prime due riguardano un esemplare con torretta Porsche e mimetizzazione a 3 toni (giallo-ocra, verde, rosso-marrone).
Dopo solo 50 mezzi prodotti, si decise di cambiare il disegno della torretta in favore di quella progettata dalla Henschel, poichè si temeva che la curvatura inferiore del mantelletto potesse deviare i colpi in arrivo verso la corazza superiore (più sottile) del mezzo. Nella foto seguente si vede un modello dotato della nuova torretta e coperto di zimmerit.
Lo zimmerit era una pasta antimagnetica composta da solfato di bario (40%), polivinilacetato (PVA) per il 25%, pigmento ocra (15%), segatura (10%) e solfito di zinco per il restante 10%, che aveva lo scopo di impedire alle mine magnetiche di aderire al mezz…

Boeing 737-800

La serie 737 rappresenta il più diffuso tipo di aereo passeggeri per tratte medio-brevi in servizio su scala mondiale. La prima serie (737-100) è entrata in produzione nel 1967.
Nelle foto vediamo un modello 737-800 di proprietà della Ryanair, che dispone di circa 300 aerei di questo tipo. Il 737-800 appartiene alla cosiddetta "Next Generation", varata nel 1996, che prevede velivoli più grandi, meno rumorosi e con maggiore ottimizzazione del carburante.
Il velivolo, del costo di 80.8 milioni di dollari americani, è in grado di accogliere fino a 189 passeggeri.
Modello in plastica in scala 1/144 della Revell, interamente dipinto con vernice spray, a parte la linea gialla che si può realizzare a pennello o con un pennarello a vernice.
Buoni gli incastri ed ottime le decals, che offrono la possibilità di realizzare sia la vecchia livrea Ryanair, che quella illustrata, di nuovo tipo.
Il braccio che sostiene l'aereo è un attaccapanni da muro in plastica, forato e fissato al …