Passa ai contenuti principali

Castello lancia dadi

Avendo a disposizione un castello in plastica della MiniArt in scala 1/72, ho deciso di sviluppare un progetto più ambizioso della semplice costruzione della solita fortificazione a pianta quadrata:
Ho modificato le mura con il taglierino per allargare l'angolo di contatto tra le parti, inoltre ho sopraelevato il tutto ad altezze differenti inserendo dei pezzi di legno al di sotto di ogni torre.
Il risultato è una struttura a spirale discendente:
I vuoti sono stati riempiti con schiuma di poliuretano e pezzi di polistirolo, in seguito ricoperti con bende gessate.
Un'ulteriore particolarità del diorama è che ogni torre è utilizzabile come lancia dadi, con i punti di raccolta perfettamente integrati nel paesaggio:
La base in legno è delle dimensioni di 56x36 cm e l'intero diorama è stato dipinto con vernice acrilica spray, tranne le porte e il sentiero, che sono stati realizzati a pennello.
Piccole quantità di erba da presepe sono state incollate con la colla vinilica Vinavil in alcuni punti per simulare una vegetazione più fitta.

A presto!

Commenti

j.d ha detto…
Hola
Muy bueno me gusta,nunca e echo uno y tiene pinta de ser divertido
un saludo
j.d ha detto…
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Phil ha detto…
Splendide!
Captain LOL ha detto…
Bellissimo Luca , sembra gigantesco , belle foto !
Ciao .
Morikun ha detto…
Superbe !!!

Encore du très bon travail mon Cher Luca ^^
Fed Zeppelin ha detto…
*__* è bellissimo!! quando me lo fai usare???
luca tempesta ha detto…
thanks j.d!
try to make one: it's simple, funny and you can choose whatever shape you want!
bye
luca tempesta ha detto…
many thanks Phil!
bye
luca tempesta ha detto…
grazie capitano!
è vero, è abbastanza grande; le foto, come sempre, sono di mia moglie.
ciao
luca tempesta ha detto…
thank you Morikun!
you're always very kind.
bye
luca tempesta ha detto…
grazie Fed!
quando vuoi, è a tua disposizione!
ciao
Salut Luca.

superbe dioramas !
C'est grand et beau.

C'est pour le futur "armies on parade" ? ;-)

Bonne continuation !
Monty
Raffa ha detto…
oooooooohhhh è bellissimo!!!!
luca tempesta ha detto…
many thanks Monty!
i'm happy that you think it could be good for "armies on parade".
bye
luca tempesta ha detto…
grazie Raffa!
Blogger ha detto…
FreedomPop is the first ABSOLUTELY FREE mobile communications provider.

Voice, text & data plans will cost you £0.00/month.

Post popolari in questo blog

Gouged Eye blood bowl team

La squadra dei Gouged Eye è pronta a scendere in campo:
vediamo alcuni dei ruoli, di seguito il Thrower e un Goblin:

qui il Blocker e il Blitzer:

due linemen:

e, per finire, il Troll:


Tutti i figurini, tranne il Goblin, sono in plastica, prodotti dalla Games Workshop in scala 28mm.
Ho lavorato con i colori Citadel su un fondo primer colorato della stessa marca, usando il blu per il troll e il bianco per tutti gli altri.
La base è stata decorata con colla vinilica e erba elettrostatica.

A presto!

Panzer VI b - Tigre reale

Prodotto tra il 1944 ed il 1945, il Tigre II (o Tigre B - Sd. Kfz.182) fu la risposta alle richieste del comando tedesco per un carro armato superpesante.
Le foto, scattate nel museo dei corazzati di Bovington (UK), mostrano le due versioni del mezzo in esame.
Le prime due riguardano un esemplare con torretta Porsche e mimetizzazione a 3 toni (giallo-ocra, verde, rosso-marrone).
Dopo solo 50 mezzi prodotti, si decise di cambiare il disegno della torretta in favore di quella progettata dalla Henschel, poichè si temeva che la curvatura inferiore del mantelletto potesse deviare i colpi in arrivo verso la corazza superiore (più sottile) del mezzo. Nella foto seguente si vede un modello dotato della nuova torretta e coperto di zimmerit.
Lo zimmerit era una pasta antimagnetica composta da solfato di bario (40%), polivinilacetato (PVA) per il 25%, pigmento ocra (15%), segatura (10%) e solfito di zinco per il restante 10%, che aveva lo scopo di impedire alle mine magnetiche di aderire al mezz…

Boeing 737-800

La serie 737 rappresenta il più diffuso tipo di aereo passeggeri per tratte medio-brevi in servizio su scala mondiale. La prima serie (737-100) è entrata in produzione nel 1967.
Nelle foto vediamo un modello 737-800 di proprietà della Ryanair, che dispone di circa 300 aerei di questo tipo. Il 737-800 appartiene alla cosiddetta "Next Generation", varata nel 1996, che prevede velivoli più grandi, meno rumorosi e con maggiore ottimizzazione del carburante.
Il velivolo, del costo di 80.8 milioni di dollari americani, è in grado di accogliere fino a 189 passeggeri.
Modello in plastica in scala 1/144 della Revell, interamente dipinto con vernice spray, a parte la linea gialla che si può realizzare a pennello o con un pennarello a vernice.
Buoni gli incastri ed ottime le decals, che offrono la possibilità di realizzare sia la vecchia livrea Ryanair, che quella illustrata, di nuovo tipo.
Il braccio che sostiene l'aereo è un attaccapanni da muro in plastica, forato e fissato al …