Passa ai contenuti principali

Castello lancia dadi

Avendo a disposizione un castello in plastica della MiniArt in scala 1/72, ho deciso di sviluppare un progetto più ambizioso della semplice costruzione della solita fortificazione a pianta quadrata:
Ho modificato le mura con il taglierino per allargare l'angolo di contatto tra le parti, inoltre ho sopraelevato il tutto ad altezze differenti inserendo dei pezzi di legno al di sotto di ogni torre.
Il risultato è una struttura a spirale discendente:
I vuoti sono stati riempiti con schiuma di poliuretano e pezzi di polistirolo, in seguito ricoperti con bende gessate.
Un'ulteriore particolarità del diorama è che ogni torre è utilizzabile come lancia dadi, con i punti di raccolta perfettamente integrati nel paesaggio:
La base in legno è delle dimensioni di 56x36 cm e l'intero diorama è stato dipinto con vernice acrilica spray, tranne le porte e il sentiero, che sono stati realizzati a pennello.
Piccole quantità di erba da presepe sono state incollate con la colla vinilica Vinavil in alcuni punti per simulare una vegetazione più fitta.

A presto!

Commenti

j.d ha detto…
Hola
Muy bueno me gusta,nunca e echo uno y tiene pinta de ser divertido
un saludo
j.d ha detto…
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Phil ha detto…
Splendide!
Captain LOL ha detto…
Bellissimo Luca , sembra gigantesco , belle foto !
Ciao .
Morikun ha detto…
Superbe !!!

Encore du très bon travail mon Cher Luca ^^
Fed Zeppelin ha detto…
*__* è bellissimo!! quando me lo fai usare???
luca tempesta ha detto…
thanks j.d!
try to make one: it's simple, funny and you can choose whatever shape you want!
bye
luca tempesta ha detto…
many thanks Phil!
bye
luca tempesta ha detto…
grazie capitano!
è vero, è abbastanza grande; le foto, come sempre, sono di mia moglie.
ciao
luca tempesta ha detto…
thank you Morikun!
you're always very kind.
bye
luca tempesta ha detto…
grazie Fed!
quando vuoi, è a tua disposizione!
ciao
Salut Luca.

superbe dioramas !
C'est grand et beau.

C'est pour le futur "armies on parade" ? ;-)

Bonne continuation !
Monty
Raffa ha detto…
oooooooohhhh è bellissimo!!!!
luca tempesta ha detto…
many thanks Monty!
i'm happy that you think it could be good for "armies on parade".
bye
luca tempesta ha detto…
grazie Raffa!
Blogger ha detto…
FreedomPop is the first ABSOLUTELY FREE mobile communications provider.

Voice, text & data plans will cost you £0.00/month.

Post popolari in questo blog

Oculi de vitro cum capsula

Nei secoli bui del Medioevo, alcune figure isolate cercavano il conforto della ragione e della scienza per razionalizzare un mondo immerso nella superstizione e nella religiosità opprimente dell'Inquisizione.
Tra di loro, il protagonista de "Il nome della rosa", frate Guglielmo da Baskerville:
 Seduto ad uno dei banchi dello scriptorium, sembra distratto da un rumore...

Gli occhiali (oculi de vitro) sono appoggiati sul banco, accanto ai pennelli da miniatore.


Un topo è sul pavimento, tra le zampe del tavolo: "Ai topi i libri piacciono più che agli studiosi", dice Guglielmo ad Adso...
Un primo piano sull'espressione interrogativa del frate:
Il modello è interamente in metallo, in scala 80 mm, e presenta qualche problema di assemblaggio, soprattutto per orientare il banco coerentemente alla figura, plasmata sulle fattezze di Sean Connery.
Dopo una passata di primer nero spray si procede con la colorazione, infine ampie lavature di nero pongono in risalto l…

A'Tuin

"Ho sempre sospettato che gli Dei avessero senso dell'umorismo, altrimenti perchè avrebbero piazzato il nostro mondo sul dorso di quattro elefanti che stanno appoggiati su una tartaruga che nuota nello spazio?"
Moist von Lipwig
La Grande A'Tuin, appartenente alla specie Chelys Galactica, è il personaggio più misterioso di Mondo Disco: nessuno sa quanti anni abbia, dove stia andando e perchè.
Persino il suo sesso è ignoto, anche se almeno una spedizione di astrozoologi ha tentato di svelare il mistero (la vicenda è raccontata nella miniserie The Colour of Magic).
Tra le città più importanti di Mondo Disco è impossibile non citare Ankh Morpork, sede dell'Università Invisibile, il cui computer centrale verrà interogato da Morte nel tentativo di scoprire cosa fosse successo a Hogfather.
Lungo il bordo del disco l'acqua degli oceani si riversa nello spazio, generando la schiuma che si vede tutto intorno.
Una leggenda sostiene che, originariamente, vi fossero cinque…

Apotecario degli Space Marine Primaris

Quando uno Space Marine cade sul campo di battaglia, l'Apotecario interviene con i suoi strumenti e ne estirpa il seme genetico, che diverrà la base per la creazione di nuovi soldati, fedeli all'Imperatore.




Figurino in plastica, in scala 28mm, prodotto dalla Games Workshop.
Interamente dipinto con i colori acrilici Citadel su una base di primer spray bianco; l'effetto sangue e il lucido trasparente usato sulla siringa appartengono alla linea di colori Citadel Technical.

A presto!