Passa ai contenuti principali

Bunker della Cittadella di Budapest

All'interno delle mura della Cittadella che domina una delle colline della capitale ungherese si trova un bunker per il controllo del tiro antiaereo della Luftwaffe:
La struttura si articola su tre piani, dei quali solo due sono visitabili.
 
Le statue di cera contribuiscono a riprodurre l'immagine di una struttura ancora in servizio, inoltre ci sono anche delle teche con armi e documenti d'epoca:
Subito all'esterno, una piccola esposizione di mezzi ed armamenti di origine sovietica:
In queste foto vediamo un obice da 200 mm, un semovente corazzato antiaereo ZSU 23/2...
 
...e un carro armato T-55:
 
Lungo il muro di cinta c'è anche una sfilata di cannoni controcarro e contraerei di vari calibri:
Sulla collina è posta anche la statua che raffigura la Libertà e dalle mura di cinta si gode di un'ottima vista della città.
Per maggiori informazioni, vi rimando al sito ufficiale.

A presto!

Commenti

Fed Zeppelin ha detto…
se non ci fossero le statue sarei quasi tentata di farci un salto prima o poi
luca tempesta ha detto…
il posto è interessante, e ti assicuro che le statue si fanno gli affari loro!
ciao
FourEyedMonster ha detto…
Awesome photos! ^_^ Since I can't afford to travel outside my own country I get to live a little bit of Europe through your photos. XD
luca tempesta ha detto…
many thanks FEM!
i'm really happy to help you in such a way.
there are many other images with the label "museums", so check them whenever you want and feel free to ask what you want!
bye
Phil ha detto…
A great post, pictures are splendid...love the dio, very realistic!
András Szilvásy ha detto…
I've been there a few years ago, then the materiel before the gate was not there. I believe the exhibit has improved since as well.
There have recently been some issues about ownership of the Citadel and the whole place was closed for a while.
Captain LOL ha detto…
Un bel reportage e bellissime photo Luca ,
a l'arie desserre un bel museo .
Ciao .
Michael Awdry ha detto…
Some great photographs Luca, perfect for reference.
luca tempesta ha detto…
many thanks Phil, you are very kind!
bye
luca tempesta ha detto…
well, Andras, it has been a real surprise, since i discovered it while i was already in Budapest.
i hope it will re-open soon!
thanks for reading.
bye
luca tempesta ha detto…
grazie Capitano, ti assicuro che è bello da vedere!
ciao
luca tempesta ha detto…
many thanks Michael!
bye
j.d ha detto…
Hola
Que buenas esas fotos si señor
Cosas muy interesantes
un saludo
luca tempesta ha detto…
many thanks j.d!
bye
Simmy ha detto…
Caro Luca,
davvero un bel reportage dall'Ungheria.
Gli ambienti del bunker, con i manichini sono impressionanti, sembra un film sulla WWII.
Mi hai fatto scoprire un angolo di storia che non conoscevo, grazie!
A presto
Simone
luca tempesta ha detto…
ciao Simone, ti ringrazio dei complimenti, sono contento che lo apprezzi!
ciao

Post popolari in questo blog

Gouged Eye blood bowl team

La squadra dei Gouged Eye è pronta a scendere in campo:
vediamo alcuni dei ruoli, di seguito il Thrower e un Goblin:

qui il Blocker e il Blitzer:

due linemen:

e, per finire, il Troll:


Tutti i figurini, tranne il Goblin, sono in plastica, prodotti dalla Games Workshop in scala 28mm.
Ho lavorato con i colori Citadel su un fondo primer colorato della stessa marca, usando il blu per il troll e il bianco per tutti gli altri.
La base è stata decorata con colla vinilica e erba elettrostatica.

A presto!

Lo sbarco in Normandia

Il 6 giugno 1944 lo SHAEF, il comando supremo delle forze di spedizione alleate, giocava la sua carta più rischiosa: l'operazione Overlord, ovvero la più grande operazione anfibia della storia.
Il tentativo effettuato due anni prima a Dieppe aveva dolorosamente insegnato che non era possibile prendere un porto nemico pesantemente fortificato, quindi si optò per la creazione di un'ampia testa di ponte, su cui poi si sarebbero creati dei porti con il rivoluzionario sistema di pontoni galleggianti Mulberry.
Dwight David Eisenhower, capo supremo dell'esercito alleato, aveva già preparato un messaggio da consegnare alla stampa in caso di fallimento, accollandosene tutta la responsabilità.
In queste immagini vediamo gli uomini della 29° divisione di fanteria USA che abbandonano il loro mezzo da sbarco (LCVP) e si lanciano sulla spiaggia francese, pesantemente difesa dai soldati tedeschi.
Alcuni di loro indossano un bracciale colorato che agisce da rilevatore di gas venefici, ca…

Elementi scenici per warhammer 40k

Ho realizzato una piattaforma di atterraggio e un generatore di energia da utilizzare sul tavolo da gioco:
Il generatore è costituito da una scatola di derivazione in plastica trattata con un fondo spray nero e, successivamente, con vernice ad effetto martellato:
La piattaforma di atterraggio è costituita da un ripiano in legno da 5 mm di spessore con tubi di cartone come pilastri. Il tutto è stato ricoperto con parti ritagliate da un foglio di alluminio da rivestimento.
L'alluminio è stato incollato ai supporti con colla per metallo.

A presto!