Passa ai contenuti principali

Il Beholder

Tutti coloro che hanno un passato da giocatori di ruolo sanno già di cosa sto parlando: l'Occhio Tiranno, l'inquietante creatura che infesta i sotterranei degli antichi castelli e custodisce enormi tesori.
Il Beholder ha circa 2.5 metri di diametro, levita grazie alla magia ed il suo occhio centrale emana un raggio che annulla le capacità magiche degli avversari, inoltre i suoi dieci tentacoli sono muniti di altrettanti occhi che lanciano letali incantesimi.
Qui lo vediamo mentre si aggira all'interno di un dungeon, alla ricerca di nuove vittime.
Il modellino è stato realizzato partendo da una sfera decorativa in legno di circa 10 cm di diametro, interamente ricoperta di pasta modellabile Das:
Con il mini trapano ho realizzato i fori per inserire il sostegno di metallo e il filo di ferro che fa da struttura portante per i tentacoli.
Gli occhi secondari sono costituiti da palline di legno ricavate da una collana.
Il colore di fondo è uno spray acrilico blu, successivamente sottoposto ad una lavatura di colore viola; tutti i particolari sono stati poi dipinti a pennello.
La base è in resina.

A presto!

Commenti

Anonimo ha detto…
Molto ben fatto ma al tempo stesso MOLTO INQUIETANTE. Mettilo sul comodino di Ida.
ciao Alessandro
LoShAmAnO ha detto…
ahhhhh, il mitico Beholder!!! Grandissimo!!!
Michael Awdry ha detto…
That is a wonderfully weird creation! Great job.
luca tempesta ha detto…
grazie Ale, lo farò!
...ma poi glielo dico che l'idea è tua!
ciao
luca tempesta ha detto…
grazie Shamano, è stata un'ispirazione improvvisa!
ciao
luca tempesta ha detto…
many thanks Michael, you're very kind!
bye
Fed Zeppelin ha detto…
ogni volta che lo vedo penso a Brodino e alla sua reazione quando eravamo tutti pietrificati. "Gli frego gli acciarini e scappo!" -_-'
FourEyedMonster ha detto…
Very very creative. He looks so cute ... heh heh ... not something the creature would want to hear when facing D&D adventurers. :)
luca tempesta ha detto…
è vero fed!
chissà poi che cavolo voleva farci con gli acciarini!
ciao
luca tempesta ha detto…
you're right indeed, FEM!
many thanks.
bye
Baconfat ha detto…
I hate beholders, they massacred my dungeon raiding game 25 years ago and I still haven't forgiven them.
luca tempesta ha detto…
you're right, Baconfat, i've had some problem with them too!
the fact is that they are quite iconic, aren't them?
bye
j.d ha detto…
Hola Amigo
Como dicen los peques ,que guapa da como mola,a todos nos a gustado y a los peque no te digo,ya me an dicho que se quieren hacer uno jajaja,a si que les pondré a hacer un bichejo
UN SALUDO
luca tempesta ha detto…
many thanks j.d, to you and to your team!
i'm really proud that you all like it!
bye

Post popolari in questo blog

Gouged Eye blood bowl team

La squadra dei Gouged Eye è pronta a scendere in campo:
vediamo alcuni dei ruoli, di seguito il Thrower e un Goblin:

qui il Blocker e il Blitzer:

due linemen:

e, per finire, il Troll:


Tutti i figurini, tranne il Goblin, sono in plastica, prodotti dalla Games Workshop in scala 28mm.
Ho lavorato con i colori Citadel su un fondo primer colorato della stessa marca, usando il blu per il troll e il bianco per tutti gli altri.
La base è stata decorata con colla vinilica e erba elettrostatica.

A presto!

Panzer VI b - Tigre reale

Prodotto tra il 1944 ed il 1945, il Tigre II (o Tigre B - Sd. Kfz.182) fu la risposta alle richieste del comando tedesco per un carro armato superpesante.
Le foto, scattate nel museo dei corazzati di Bovington (UK), mostrano le due versioni del mezzo in esame.
Le prime due riguardano un esemplare con torretta Porsche e mimetizzazione a 3 toni (giallo-ocra, verde, rosso-marrone).
Dopo solo 50 mezzi prodotti, si decise di cambiare il disegno della torretta in favore di quella progettata dalla Henschel, poichè si temeva che la curvatura inferiore del mantelletto potesse deviare i colpi in arrivo verso la corazza superiore (più sottile) del mezzo. Nella foto seguente si vede un modello dotato della nuova torretta e coperto di zimmerit.
Lo zimmerit era una pasta antimagnetica composta da solfato di bario (40%), polivinilacetato (PVA) per il 25%, pigmento ocra (15%), segatura (10%) e solfito di zinco per il restante 10%, che aveva lo scopo di impedire alle mine magnetiche di aderire al mezz…

Boeing 737-800

La serie 737 rappresenta il più diffuso tipo di aereo passeggeri per tratte medio-brevi in servizio su scala mondiale. La prima serie (737-100) è entrata in produzione nel 1967.
Nelle foto vediamo un modello 737-800 di proprietà della Ryanair, che dispone di circa 300 aerei di questo tipo. Il 737-800 appartiene alla cosiddetta "Next Generation", varata nel 1996, che prevede velivoli più grandi, meno rumorosi e con maggiore ottimizzazione del carburante.
Il velivolo, del costo di 80.8 milioni di dollari americani, è in grado di accogliere fino a 189 passeggeri.
Modello in plastica in scala 1/144 della Revell, interamente dipinto con vernice spray, a parte la linea gialla che si può realizzare a pennello o con un pennarello a vernice.
Buoni gli incastri ed ottime le decals, che offrono la possibilità di realizzare sia la vecchia livrea Ryanair, che quella illustrata, di nuovo tipo.
Il braccio che sostiene l'aereo è un attaccapanni da muro in plastica, forato e fissato al …