Passa ai contenuti principali

L'ultima offensiva (Ardenne 1944)

Con l'operazione Wacht am Rhein (Guardia sul Reno) l'esercito tedesco si giocava le ultime possibilità di arginare l'avanzata alleata sul fronte occidentale.
A corto di carburante, uomini ed equipaggiamento, l'impresa era disperata fin dall'inizio, e non pochi erano gli ufficiali contrari all'attuazione del piano, ma Adolf Hitler impose la propria volontà, minacciando esecuzioni sommarie per i dissidenti.

In queste immagini vediamo un carro armato Tigre II che avanza lungo la strada di un centro abitato distrutto durante i combattimenti, mentre alcuni soldati approfittano del momento di tregua per rilassarsi.

Il possente veicolo, di circa 70 tonnellate di peso, è coperto di pasta antimagnetica Zimmerit e, nonostante il periodo invernale, non è stato dipinto con la vernice mimetica bianca, a prova delle difficoltà logistiche e di carenza di materiali che i tedeschi dovevano affrontare.
I soldati, appartenenti sia alla Wehrmacht che alle SS, parlano tra loro e fumano delle sigarette. Alcuni hanno in dotazione le tenute mimetiche di tipo Platanenmuster, gli altri il vecchio cappotto di lana.

Diorama in scala 1/35 con veicolo e figurini in plastica e edificio in gesso.
Il carro armato e alcuni figurini sono prodotti dalla Dragon, gli altri sono della Academy, mentre le rovine sono della Royal Model.
La colorazione segue la solita procedura: fondo con vernice spray e particolari dipinti a pennello, con successive fasi di lavatura e drybrush.
Il marciapiede e stato realizzato con un foglio di masonite, mentre il fondo stradale è in pasta Das, modellata con un apposito stencil.
Lo Zimmerit è stato impresso sul modellino con un saldatore a stagno.

A presto!

Commenti

FourEyedMonster ha detto…
Very good detailed camo work on the tank and uniforms. Good one luca!
luca tempesta ha detto…
Many thanks Fem!
it 's hard to find the correct info, so i'm glad that you appreciate my job!
Jose Daniel M.L. ha detto…
Hola Amigo
Magnifica escena,con un gran movimiento
Las figuras y el tanque quedan a la perfección
un saludo
luca tempesta ha detto…
Thank you j.d!
Blogger ha detto…
TeethNightGuard is providing personalized fitting and highest quality custom made dental guards.

Post popolari in questo blog

Gouged Eye blood bowl team

La squadra dei Gouged Eye è pronta a scendere in campo:
vediamo alcuni dei ruoli, di seguito il Thrower e un Goblin:

qui il Blocker e il Blitzer:

due linemen:

e, per finire, il Troll:


Tutti i figurini, tranne il Goblin, sono in plastica, prodotti dalla Games Workshop in scala 28mm.
Ho lavorato con i colori Citadel su un fondo primer colorato della stessa marca, usando il blu per il troll e il bianco per tutti gli altri.
La base è stata decorata con colla vinilica e erba elettrostatica.

A presto!

Lo sbarco in Normandia

Il 6 giugno 1944 lo SHAEF, il comando supremo delle forze di spedizione alleate, giocava la sua carta più rischiosa: l'operazione Overlord, ovvero la più grande operazione anfibia della storia.
Il tentativo effettuato due anni prima a Dieppe aveva dolorosamente insegnato che non era possibile prendere un porto nemico pesantemente fortificato, quindi si optò per la creazione di un'ampia testa di ponte, su cui poi si sarebbero creati dei porti con il rivoluzionario sistema di pontoni galleggianti Mulberry.
Dwight David Eisenhower, capo supremo dell'esercito alleato, aveva già preparato un messaggio da consegnare alla stampa in caso di fallimento, accollandosene tutta la responsabilità.
In queste immagini vediamo gli uomini della 29° divisione di fanteria USA che abbandonano il loro mezzo da sbarco (LCVP) e si lanciano sulla spiaggia francese, pesantemente difesa dai soldati tedeschi.
Alcuni di loro indossano un bracciale colorato che agisce da rilevatore di gas venefici, ca…

Elementi scenici per warhammer 40k

Ho realizzato una piattaforma di atterraggio e un generatore di energia da utilizzare sul tavolo da gioco:
Il generatore è costituito da una scatola di derivazione in plastica trattata con un fondo spray nero e, successivamente, con vernice ad effetto martellato:
La piattaforma di atterraggio è costituita da un ripiano in legno da 5 mm di spessore con tubi di cartone come pilastri. Il tutto è stato ricoperto con parti ritagliate da un foglio di alluminio da rivestimento.
L'alluminio è stato incollato ai supporti con colla per metallo.

A presto!