Passa ai contenuti principali

Francia 1944

L'avanzata degli Alleati in territorio francese fu tutt'altro che semplice; la resistenza tedesca fu decisamente agguerrita e ogni riparo era utile per organizzare un'imboscata.

In queste immagini vediamo un carro armato Sherman M4 messo fuori uso da un cingolo spezzato e alcuni soldati americani che si riparano dietro di esso.

I fanti tedeschi, approfittando di un rudere, tengono sotto tiro i nemici.
Un cecchino, sparando con il suo Karabiner 98k, li bersaglia da una finestra rotta.

Vediamo da vicino i contendenti:
Questo soldato indossa un telo da tenda mimetico Zeltbahn e impugna un'arma controcarri Panzerfaust, mentre il seguente ha una giacca di tipo Platanenmuster, con una combinazione di colori utilizzata raramente e solo verso la fine del conflitto; l'arma è un mitra MP40.
I soldati americani indossano la classica uniforme in colore verde oliva utilizzata su tutti i teatri di guerra.
I colori delle uniformi americane variavano sensibilmente tra loro, anche grazie alle ordinanze militari che non indicavano un codice colore per i vari capi di vestiario, ma si limitavano a descriverne le tonalità a parole.
Le armi utilizzate sono: fucili Garand, carabina M1 e un fucile mitragliatore BAR.

Tutti gli elementi del diorama, in scala 1/35, sono in plastica, con figurini della MB, Dragon e Italeri, carro armato della Italeri e rudere della Miniart.
Il tetto dell'edificio è stato costruito con pasta modellabile Das e pezzi di spiedini in bambù.
Veicolo e edificio sono stati dipinti con vernice spray e a pennello.
Vari strati di drybrush e lavature sono stati necessari per ottenere l'aspetto rovinato della casa, le cui macerie sono composte da mattoncini di argilla e brecciolino, coperti da alcune manciate di malta grigia in polvere.
Sulla base, in legno, ho incollato uno strato di Das che mi ha consentito di realizzare le tracce dei cingoli e alcuni avvallamenti che movimentano il terreno.
La colla bianca di tipo Vinavil mantiene al proprio posto erba da presepe e brecciolino.

A presto!

Commenti

Al ha detto…
Top notch mate!
luca tempesta ha detto…
Thanks Al, i'm proud of your comment!
luca tempesta ha detto…
Many thanks Gilles, you're very kind!
d3dgarage ha detto…
Bellissima scenetta Luca!il cecchino alla finestra è fenomenale!L'unico appunto che mi sento di farti,se posso permettermi,è il carro troppo vicino alla edificio,in questo modo viene vanificata l efficacia del tiro del cecchino. Capisco però che in altro modo sarebbe uscita una basetta troppo profonda.comunque bravissimo
luca tempesta ha detto…
Grazie d3d!
è vero, consideriamola come una licenza poetica!
maximex ha detto…
Awesome!
Stylish and stunning battle setups be found...
... continue along the same lines.
luca tempesta ha detto…
Many thanks Maximex, i always try to do my best!
Phil ha detto…
Nicely done, love the details on the house...
luca tempesta ha detto…
Many thanks Phil!
Adam Andrzejewski ha detto…
Great diorama, sniper in the window is an awesome little touch that adds a lot of character
luca tempesta ha detto…
Many thanks Adam, i'm glad you appreciate it!
Jose Daniel M.L. ha detto…
Hola Amigo
Magnifica escena,tiene el movimiento de una parte de como seria en resalida esa escena en plena guerra.
un saludo
luca tempesta ha detto…
Many thanks j.d!
FourEyedMonster ha detto…
This is a fantastic diorama ... I love it as it's so dynamic and well put together. Poor 'sniper' in the window. Why doesn't he run? Well done luca, well done!
luca tempesta ha detto…
Many thanks Fem!
i think the sniper is highly motivated!
i'm really happy that you appreciate my job!
RMacedo NoVember ha detto…
Bellissimo diorama! :D Saluti!
luca tempesta ha detto…
Grazie RMacedo!
Mori kun ha detto…
Very nice diorama ^^

Serviteur,
Luca Tempesta ha detto…
Many thanks Morikun!
Blogger ha detto…
New Diet Taps into Revolutionary Plan to Help Dieters Lose 15 Pounds within Only 21 Days!

Post popolari in questo blog

Oculi de vitro cum capsula

Nei secoli bui del Medioevo, alcune figure isolate cercavano il conforto della ragione e della scienza per razionalizzare un mondo immerso nella superstizione e nella religiosità opprimente dell'Inquisizione.
Tra di loro, il protagonista de "Il nome della rosa", frate Guglielmo da Baskerville:
 Seduto ad uno dei banchi dello scriptorium, sembra distratto da un rumore...

Gli occhiali (oculi de vitro) sono appoggiati sul banco, accanto ai pennelli da miniatore.


Un topo è sul pavimento, tra le zampe del tavolo: "Ai topi i libri piacciono più che agli studiosi", dice Guglielmo ad Adso...
Un primo piano sull'espressione interrogativa del frate:
Il modello è interamente in metallo, in scala 80 mm, e presenta qualche problema di assemblaggio, soprattutto per orientare il banco coerentemente alla figura, plasmata sulle fattezze di Sean Connery.
Dopo una passata di primer nero spray si procede con la colorazione, infine ampie lavature di nero pongono in risalto l…

A'Tuin

"Ho sempre sospettato che gli Dei avessero senso dell'umorismo, altrimenti perchè avrebbero piazzato il nostro mondo sul dorso di quattro elefanti che stanno appoggiati su una tartaruga che nuota nello spazio?"
Moist von Lipwig
La Grande A'Tuin, appartenente alla specie Chelys Galactica, è il personaggio più misterioso di Mondo Disco: nessuno sa quanti anni abbia, dove stia andando e perchè.
Persino il suo sesso è ignoto, anche se almeno una spedizione di astrozoologi ha tentato di svelare il mistero (la vicenda è raccontata nella miniserie The Colour of Magic).
Tra le città più importanti di Mondo Disco è impossibile non citare Ankh Morpork, sede dell'Università Invisibile, il cui computer centrale verrà interogato da Morte nel tentativo di scoprire cosa fosse successo a Hogfather.
Lungo il bordo del disco l'acqua degli oceani si riversa nello spazio, generando la schiuma che si vede tutto intorno.
Una leggenda sostiene che, originariamente, vi fossero cinque…

Apotecario degli Space Marine Primaris

Quando uno Space Marine cade sul campo di battaglia, l'Apotecario interviene con i suoi strumenti e ne estirpa il seme genetico, che diverrà la base per la creazione di nuovi soldati, fedeli all'Imperatore.




Figurino in plastica, in scala 28mm, prodotto dalla Games Workshop.
Interamente dipinto con i colori acrilici Citadel su una base di primer spray bianco; l'effetto sangue e il lucido trasparente usato sulla siringa appartengono alla linea di colori Citadel Technical.

A presto!